Quella di domani non sarà una partita come le altre, in tutti i sensi. Innanzitutto, è importante sapere che le tifoserie delle due compagini sono legate dal 1973 da un bellissimo gemellaggio, che di volta in volta si rinnova grazie alle diverse iniziative dei tifosi, prima e dopo la partita. Non a caso, grazie anche alla collaborazione tra le due società, l’osservatorio sulle manifestazioni sportive ha deciso di aprire la trasferta di domani a tutti i tifosi sampdoriani, permettendo così anche ai non tesserati di raggiungere Verona per rinsaldare un rapporto che va avanti ormai da generazioni. Un altro motivo per cui la partita di domani avrà un sapore diverso è dettato dalla classifica: l’Hellas Verona, attualmente a 18 punti in classifica, ha chiaramente bisogno di un successo dopo la debacle di Udine; vincere domani significherebbe per gli scaligeri entrare prepotentemente in corsa per la salvezza, sperando che non facciano risultato sia il Frosinone che, ironia della sorte, ospiterà proprio l’Udinese, sia il Carpi, impegnato nella difficile trasferta a Bologna, sia il Palermo, atteso dall’Inter a San Siro. Ce la farà la truppa di Delneri a ottenere una vittoria quanto mai vitale per i gialloblù? Doria e Verona, che vinca il migliore!

Paolo Andreoletti
Hellas Verona Style








free counters



SITO ON LINE DAL 2009 - PAGINA FACEBOOK ON LINE DAL 05-04-2012
        
info@hellasveronastyle.eu